COOPERATIVA SPERANZA

Per l'inserimento di persone disabili

Home Sommario

 

[In allestimento]

Novità
Prodotti
Servizi
Dicono di noi
Come aiutarci
Come contattarci

 

Fondata nel 1990 dai Lions Club dell’Associazione “LIONS BRUNO TOSI – MARIO RAVERA”, la Cooperativa Speranza inizialmente aveva lo scopo di verificare se qualche ragazzo, uscito dalle scuole professionali dell’ENAIP con rendimenti scarsi, avesse comunque le capacità per svolgere un lavoro autonomo.

 

Nel piccolo laboratorio situato in via Palestro 16 venne studiato, con la collaborazione di due professori dell’ENAIP, un ciclo lavorativo manuale di cartonaggio e di fotocopiatura,  con due fotocopiatrici prese a noleggio. I due professori dell’ENAIP continuarono nell’ insegnamento inteso a dare ai ragazzi la possibilità di gestirsi nelle piccole incombenze della vita, mentre la Cooperativa si fece carico di insegnare loro un lavoro, grazie a due pensionati che avevano esperienza di tipografia.

 

Nei primi sei anni i ragazzi assistiti furono una trentina. Alcuni furono assunti da Aziende della zona, altri vennero ritirati dai genitori dopo la prima fase di addestramento, alcuni rimasero in Cooperativa.

 

Oggi, la realtà della Cooperativa è profondamente mutata.

 

 Il  reparto di fotocopiatura è stato potenziato, rinnovando periodicamente le apparecchiature, che sono in grado di produrre fotocopie in bianco/nero e a colori e di realizzare anche  tesi di laurea, pieghevoli, volantini, dispense.  I lavori di cartonaggio si sono evoluti, aggiungendo alla produzione delle  tradizionali agende e scatole una vasta gamma  di oggetti , che le ragazze ed i ragazzi hanno la soddisfazione di realizzare con le proprie mani, grazie all’assistenza continua di un folto gruppo di volontarie e volontari .

 

Ogni  oggetto è  un pezzo unico, realizzato artigianalmente, in base alle specifiche esigenze del Cliente .

 

 I  ragazzi  acquistano  con  il  lavoro  maggiore autostima,  migliorano  le  relazioni  sociali ed ottengono una sia pur ridotta  gratificazione  economica mentre le famiglie  sono  sollevate,  seppur parzialmente, dalla cura dei figli.

 

La Cooperativa Speranza non fruisce di alcuna sovvenzione pubblica :

si sostiene attraverso la vendita dei propri prodotti, i proventi del 5 x 1000, le donazioni , i fondi raccolti in occasione di spettacoli teatrali e musicali organizzati a tale scopo.

 

[ Home ] Novità ] Prodotti ] Servizi ] Dicono di noi ] Come aiutarci ] Come contattarci ]